www.psicologia-semplice.it

dr.richard@psicologia-semplice.it

altro sito suggerito: www.psicologibase.it

 

<script data-ad-client="ca-pub-8733685403879642" async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script>

 

  • dr Richard

TI SENTI TROPPO SCHIVO E VUOI CAMBIARE? ECCO COME FARLO!


Fai fatica a fare amicizia e relazionarti con gli altri?


Hai paura d’essere criticato o rifiutato?


Non sei molto bravo nelle relazioni intime?


Ti vedi inferiore agli altri e poco attraente?



Se queste sono cose che ti fanno stare male ma non sai come risolverle e senti che ti limitano e fanno soffrire, prova a leggere qui sotto, cercherò di darti delle idee con cui poter cambiare la tua vita.


1 Cerca di notare se agisci in modo da mettere in difficoltò gli altri

ad esempio con dei gesti, oppure nel parlare di te e delle cose che fai (es. se tieni il mento in alto quando parli, oppure non guardi mai gli altri negli occhi, se parli di te come se fossi bravo solo tu…)

Se sì, la prima cosa che puoi fare è notarlo ed iniziare ad essere consapevole che sono azioni che ti caratterizzano ed hanno un’influenza sull’idea che si possono fare gli altri di te e sul loro comportamento nei tuoi confronti. Per esempio, se noti che tieni il mento alto quando parli alle persone, questi potrebbero credere che pensi di essere chissà chi e vuoi avere un rapporto di dominanza e questo può non dare belle sensazioni.


2 Cerca di notare se il tuo modo di fare è un mettere alla prova gli altri

ad esempio facendo domande precise come: “Conosci il nome del regista del film Joker?” Oppure: “Sai quanti oscar ha vinto Brad Pitt?” Se ti sembra sia così, cerca di mettere dei limiti al tuo comportamento: alla gente non piace sentirsi essere messi sotto esame o alla prova.


3 Domandati come ti vedi.

Chiediti se secondo te vali, se tendi a sentire la vergogna e fatichi ad affrontarla.

Se sì, cerca i motivi, lavora su queste tue convinzioni, se non ci riesci da solo fatti aiutare da un parente, un amico o da uno psicologo, è importante. Pensa che il modo in cui ti vedi influenza come ti poni agli altri ed è il filtro principale attraverso cui vedi la vita e per cui prendi decisioni e te la godi.


4 Cerca di notare se sei un tipo ipersensibile e apprensivo.

Se così, prendine atto, quando fai un salto sulla sedia perché ti fanno un’osservazione, oppure ti accorgi d’esserti preoccupato eccessivamente perché un tuo amico era in ritardo all’appuntamento che vi eravate dati in piazza, cerca di dirti che forse sei tu che eccedi e ti agiti un po’ troppo. Cerca allora di concentrarti sulla regolazione emotiva. Tira grandi sospiri, pensa che magari sei tu che esageri un po’ e stai a guardare che succede prima di pensare al peggio o lamentarti per i comportamenti che non ti aspetti dagli altri.


5 Cerca di notare anche se sei ipervigile: se noti tutti, vuoi controllare tutto…

Se sì, molla un po’! Non puoi sempre essere reattivo a tutto, cerca di lavorare anche su questa cosa. Fai dei training per abbassare i livelli di ipersensibilità.

Bene, questi sono solo alcuni spunti che ti possono aiutare a superare le tue difficoltà. Spero ti possano far riflettere e se vorrai provare a seguirli vedrai che potranno esserti utili per cambiare la tua vita.


#timidezza #amicizia #paura #introversione #schivo #timido